Spotify Free & Spotify Premium non possono essere utilizzati per diffondere musica in spazi pubblici (bar, ristoranti, negozi, etc)

“Posso usare Spotify per riprodurre musica nel mio bar, ristorante, negozio, a scuola e così via?”

In fondo la domanda è chiara e la risposta è semplicissima. La domanda viene appunto riportata anche nelle FAQ di Spotify, leader nei servizi di streaming musicale in Italia e nel mondo. E la risposta è chiaramente: NO.

Per dirla in modo più delicato: “Come specificato nei nostri termini e condizioni, gli account Spotify Free (gratis e con gli spot) e Premium (a pagamento e senza post) sono solo per uso personale e non commerciale”.

Ovviamente, siccome il diritto d’autore è materia complessa, ci sarà sempre “l’esperto” di turno che dice che in realtà la cosa potrebbe essere possibile, magari pagando per la diffusione musicale SCF e SIAE.

La realtà è invece che non si può, in nessun caso, utilizzare Spotify anche pagando quei diritti, così come non si può utilizzare il proprio abbonamento personale di Sky per diffondere le immagini di questa Pay Tv in spazi pubblici. Per farlo bisogna fare l’abbonamento Sky per spazi commerciali come bar, etc… che ha costi molto più elevati.

Ma non confondiamo le idee e restiamo alle cose semplici: chi voglia utilizzare un cd o altri tipi di supporti per diffondere musica nel proprio spazio può farlo, se paga i diritti di diffusione e di copia a SIAE ed SCF … ma non può utilizzare Spotify e servizi analoghi.

(Lorenzo Tiezzi)